Blog

Come utilizzare Netflix per imparare l’inglese
 

Come utilizzare Netflix per imparare l’inglese

Intuition

L’esplosione di piattaforme come Netflix ci ha portato a passare molte più ore davanti a uno schermo, spesso sfociando nel binge watching. In particolare, le serie televisive più avvincenti ci spingono a usufruire della visione di diversi episodi consecutivamente, senza soste. La buona notizia è che tutto questo tempo può essere incredibilmente produttivo se volete apprendere l’inglese!

Come possiamo sviluppare il potenziale di Netflix come risorsa linguistica? Come possiamo utilizzarlo per trasformare le tante ore passate davanti a uno schermo in ore di studio, divertente e senza fatica? Ecco alcuni consigli.

Innanzitutto, è più probabile che ricordiate nuove parole e strutture linguistiche quando esse sono associate a qualcosa che cattura il vostro interesse. Che sia un documentario sull’hip hop, un film ambientato negli anni Cinquanta o una serie televisiva fantasy, non ha particolare importanza. Guardando diverse tipologie di programmi verrete esposti ad un lessico molto vario ed autentico, imparando a parlare in modo sempre più simile ad un madrelingua. Per esempio, potrete abituarvi a diversi accenti e pronuncia a seconda che la serie o il film sia ambientato in Inghilterra, in Irlanda o negli Stati Uniti. A seconda del programma e della sua ambientazione, sarete esposti a linguaggi informali o formali, il che vi aiuterà a distinguerli e a comprendere il registro giusto per la vita quotidiana e quella lavorativa.

Audio e sottotitoli

A seconda del tuo livello di inglese, potrai scegliere il tuo setting audio ideale. I principianti possono scegliere l’audio in originale ed utilizzare dei sottotitoli nella loro lingua madre ma attenzione: questa opzione vi aiuterà ad abituarvi al suono dell’inglese ma la quasi totalità della vostra attenzione sarà naturalmente concentrata sul testo.

Per questo motivo, la condizione perfetta sarebbe di mantenere l’audio in lingua originale inglese e i sottotitoli in inglese. In questo modo migliorerete lo spelling, la capacità di lettura ed espanderete il vostro vocabolario.

Una terza opzione è un’estensione per Chrome chiamata Language Learning with Netflix che vi permette di avere doppi sottotitoli in inglese e in italiano.

Quando il vostro livello sarà migliorato e vi sentirete pronti, potrete eliminare i sottotitoli. Spesso gli studenti sono insicuri rispetto a questa soluzione per la paura di non riuscire a “gustare” il film o la serie TV in questione a causa delle difficoltà di comprensione linguistica. Una soluzione potrebbe essere riguardare un programma già visto precedentemente o doppiato nella propria lingua. In questo modo la vostra mente sarà meno focalizzata sulla trama e totalmente dedicata alla lingua!

Prendere appunti?

Prendere appunti o no dipende dalle intenzioni dello studente e dal tipo di obiettivo che si vuole ottenere. L’importante è non trasformare un’attività ludica e divertente in un qualcosa che viene percepito come un compito noioso. Avere semplicemente un quaderno dove annotare parole (o ancora meglio, intere espressioni) può certamente aiutare la memoria se dopo il film queste vengono cercate o ripassate. Concentrati su parole e frasi che ti sembrano comuni o importanti per capire cosa sta succedendo rispetto alla trama. Prova prima a dedurre il significato dal contesto, se non ce la fai potrai ricorrere al dizionario successivamente. Il vantaggio dei sottotitoli rispetto ad una conversazione reale con un madrelingua, è che saprai sempre come fare lo spelling, anche delle parole più complicate!

Molti studenti hanno parecchi dubbi rispetto al prendere appunti. In effetti, la visione dovrebbe essere fluida e naturale per essere goduta appieno. Non preoccupatevi, anche senza appunti e senza stoppare il video per concentrarsi sulle frasi più difficili, l’esperienza di guardare un film o una serie in lingua originale è comunque una risorsa d’apprendimento. La semplice esposizione all’accento, al suono delle parole, all’uso del vocabolario in un dato contesto, vi lascerà dei benefici al medio-lungo termine.

“Shadowing”: diventa l’attore delle tue serie preferite

Se il tuo obiettivo principale è il miglioramento della pronuncia e della fluency, un metodo divertente e allo stesso tempo molto efficace, è di praticare lo shadowing del programma che stai guardando. Quando guardi una serie, ascolta correttamente i dialoghi di una scena e prova a riprodurli, allo stesso tempo oppure successivamente. Puoi farlo da solo, con amici o altri studenti che stanno cercando di migliorare l’inglese come te.

Questa strategia è di solito consigliata a studenti di livello più alto ma in realtà anche gli studenti intermedi o principianti possono praticarla stoppando il programma e ritornando indietro più volte. I benefici saranno evidenti a livello di pronuncia e ti aiuteranno ad apparire più naturale e veloce nel parlato.

 

Ora che sapete come utilizzare Netflix per imparare l’inglese, non avrete più sensi di colpa. Anche una giornata intera davanti alla TV o al PC potrà essere produttiva come una lezione d’inglese.

Share this post

Facebook LinkedIn